Liguria

Leghista insulta Mattarella, è polemica

Carabiniere-capogruppo Lega a Sarzana. Opposizioni, 'vilipendio'

E' nato un 'caso' nello Spezzino dopo che il capogruppo della Lega in consiglio comunale a Sarzana, Emilio Iacopi, di professione carabiniere, ha attaccato il presidente della Repubblica pubblicando su un social la foto di Sergio Mattarella e la scritta "traditore della patria".
    L'immagine è stata rimossa dopo poche ore, ma la polemica si era già infiammata. Prima ne ha chiesto le dimissioni la segretaria provinciale del Pd Federica Pecunia: "L'offesa da uomo delle istituzioni e delle forze dell'ordine al Presidente della Repubblica è inaccettabile". Il segretario di Rifondazione Comunista Sinistra Europea Maurizio Acerbo ha chiesto di licenziarlo per "vilipendio del Capo dello Stato" da un "esponente fascioleghista". E la deputata Pd Raffaella Paita ha chiesto anche le scuse di Matteo Salvini a Mattarella per un "fatto grave e inquietante". "E' evidente che Mattarella non ha fatto quello che è nel suo mandato, cioè tutelare gli interessi nazionali", ha replicato il gruppo consigliare della Lega a Sarzana.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia
        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie