Precipitato piccolo aereo nel Savonese, due morti

Il velivolo era partito da Vercelli

Un piccolo aereo è precipitato sulle alture del Savonese. Le due persone che erano a bordo sono morte. Il velivolo con i corpi è stato individuato sul Monte Carmo, nel Comune di Bardineto, da squadre del Soccorso alpino e Vigili del fuoco. L'aereo, partito da Vercelli e diretto a Villanova d'Albenga, era sparito dai radar ieri sera.

I soccorritori hanno raggiunto il punto dove l'ultraleggero è caduto grazie alla segnalazione dell'equipaggio di un elicottero della Marina Militare che ha partecipato alle ricerche nella notte. La nebbia e la zona assai impervia hanno reso complicato il raggiungimento del punto dove l'aereo ha impattato con il suolo. E proprio la nebbia potrebbe aver causato l'incidente, con il pilota che, confuso, potrebbe aver tenuto l'aereo a quota troppo bassa.

Alle operazioni hanno partecipando anche uomini della protezione civile e i carabinieri. L'incidente, secondo quanto riferito dal Soccorso alpino, è avvenuto in una zona dove in passato era caduto un altro ultraleggero.

Sono stati recuperati i corpi delle due vittime dell'incidente aereo. Si tratta di Lorenzo Castaldi, 70 anni, di Lenta (Vercelli) e di Andrea Giussani, 35 anni, di Ossona (Milano). I corpi sono stati portati nel cimitero di Calizzano a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

L'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo ha aperto un'inchiesta sull'incidente. L'Ansv ha disposto anche l'invio di un investigatore sul luogo dell'incidente per un sopralluogo operativo.  Indagine anche da parte della procura di Savona. Disposta l'autopsia.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      MyWay Autostrade per l'Italia
      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie