Liguria

14 agosto 450 parenti vittime a Genova

Cerimonia commemorazione davanti a futura pila 9 quasi pronta

 Sono oltre 450 i familiari delle 43 vittime di ponte Morandi attesi il 14 agosto a Genova alla commemorazione a un anno dal disastro. Il Comune in questi giorni è impegnato nell'organizzazione della giornata per consentire, soprattutto a coloro che più sono stati toccati dalla tragedia, di poter ricordare i propri cari. "Sono in molti a voler partecipare a un momento che sarà di commemorazione e commozione - dice il sindaco e commissario per la ricostruzione Marco Bucci -. Di sicuro quel giorno sarà messo da parte ogni aspetto autocelebrativo". La cerimonia si svolgerà davanti alla futura pila 9 del nuovo ponte che sarà già alta 26 metri, ma non ancora completata dovendo arrivare a 37 metri. "In cima isseremo una bandiera di Genova", dice Bucci. Alle 10 si terrà la messa celebrata dall'arcivescovo di Genova e presidente dei vescovi europei Angelo Bagnasco. Subito dopo alcuni discorsi ufficiali e poi, alle 11:36, momento del crollo, un minuto di silenzio, mentre le campane della diocesi suoneranno a lutto.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      MyWay Autostrade per l'Italia
      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie