Sanità: Toti, in sanità aprire ai privati

Governatore, potenziare presidi su territorio per prime cure

(ANSA) - GENOVA, 15 FEB - "Nella sanità occorre che ci sia più concorrenza e attenzione al merito e che, in una regione che è stata chiusa per troppi anni, arrivino finalmente i privati, in grado di abbattere i costi e aumentare la qualità delle cure, come è avvenuto in altre regioni". Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti agli Stati Generali della Sanità ligure al Teatro della Gioventù di Genova per presentare il Libro Bianco e aprire un processo di condivisione con tutti gli operatori socio-sanitari della Liguria.
    "In questa regione - ha detto Toti - occorre che vengano potenziati i presidi sul territorio in modo che le prime cure non vengano a mancare e parallelamente va semplificata e razionalizzata l'offerta complessa, quella all'interno degli ospedali, in modo da evitare duplicazioni inutili e sprechi.
    Inoltre l'assistenza sociale e la sanità devono attingere ad uno stesso bacino di soldi pubblici in modo da consentire risparmi che possono produrre benefici per il settore sanitario".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA