• Alluvione di Genova, Paita indagata per mancata allerta: vado avanti con sostegno Pd

Alluvione di Genova, Paita indagata per mancata allerta: vado avanti con sostegno Pd

Oggi incontro col sottosegretario Lotti. Guerini: resta la nostra candidata in Liguria

"Supportata dal mio partito, dai militanti e da tanti cittadini che credono in me, ho deciso di andare avanti con ancora maggiore convinzione". Lo ha detto Raffaella Paita candidata alla presidenza della Regione Liguria dopo l'avviso di garanzia per l'alluvione dello scorso ottobre a Genova.

"Il Pd ligure l'ha invitata ad andare avanti anche alla luce delle valutazioni sul merito della questione, Raffaella Paita continua a essere candidata del Pd e delle forze che sostengono nella campagna elettorale". Lo afferma il vicesegretario del Pd Lorenzo Guerini. ai cronisti a Montecitorio.

Incontro a Genova tra il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Luca Lotti, e Raffaella Paita, candidata alla presidenza della Regione Liguria per il centrosinistra, indagata per l'alluvione del 6 ottobre scorso. L'incontro è avvenuto durante un pranzo di finanziamento del Partito Democratico.

Raffaella Paita assessore regionale alle infrastrutture e alla protezione civile ha ricevuto ieri un avviso di garanzia per omicidio e disastro colposo. 

Regione,da Roma invito a proseguire campagna
Vai avanti" con la campagna elettorale per le regionali. E' il messaggio che il Pd nazionale ha dato a Raffaella Paita dopo la notizia dell'avviso di garanzia. Le mosse successive sono state valutate in una fitta serie di telefonate tra Genova e Roma con i vertici del partito, alla luce delle regionali di maggio e della campagna elettorale in corso.

Paita si dichiara "sorpresa" delle contestazioni della magistratura per "la mancata allerta e i provvedimenti conseguenti". "Non mi sono mai sottratta alle mie responsabilità. Chiedo alla magistratura di andare avanti senza indugio", ha affermato aggiungendo di essere certa di aver agito nella "massima correttezza" e di rimanere "a disposizione" del suo partito.

Toti,io garantista ma politicamente colpevoli
"Io e tutta Forza Italia siamo assolutamente garantisti quindi, un avviso di garanzia non vuol dire che si è colpevoli. Si è certamente colpevoli politicamente per come si è gestito male quell'alluvione perché tutti si ricordano il mancato allarme e l'assessore Paita sparita per cinque giorni".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie