Liguria

Perin: 'mi scuso, sarò testimonial in campagne sociali'

Il portiere del Genoa è stato denunciato per aver guidato in stato di ebbrezza: 'Trasformerò episodio in messaggio positivo'

"Ho sbagliato e da questo errore voglio ripartire. Pagherò la multa comminata dalla società e mi attiverò per rendermi utile come testimonial in campagne sociali sull'argomento". Mattia Perin rompe il silenzio sulla denuncia per guida in stato di ebbrezza anche per ringraziare il tecnico Gasperini "per le parole che ha avuto oggi nei miei confronti. Ci tengo a scusarmi con la società, lo staff tecnico, i compagni di squadra e i tifosi - ha proseguito Perin - Avrei dovuto valutare l'inopportunità della leggerezza compiuta, nonché il fatto che le nuove norme del codice della strada siano assai severe e come sia facile superare, sia pure di poco come nella circostanza, i limiti consentiti. Mi dispiace che questo episodio sia avvenuto al termine di una bella cena trascorsa con tutti i compagni di squadra. Mi piacerebbe trasformare un'esperienza negativa in un messaggio positivo per i coetanei".

Il portiere del Genoa e terzo portiere della Nazionale Mattia Perin è stato denunciato per aver guidato in stato di ebbrezza. E' successo la notte scorsa sul lungomare di Arenzano, nel ponente di Genova. La notizia è stata anticipata dal Corriere Mercantile. Secondo quanto appreso, il carabinieri hanno fermato la Golf guidata da Perin sul lungomare. Sottoposto al test alcolemico è risultato positivo con parametri superiori a quelli consentiti dalla legge. L'auto è stata affidata a un amico e Perin denunciato.    

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


MyWay Autostrade per l'Italia

Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie