Nell'era dell'Homo Connected non conta età ma comportamenti

Report Gfk, Consumatore out, meglio Persona. Senior e Millenials nuovi segmenti

  • Anziani
  •  La pratica del Tai chi rallenta il declino mentale degli anziani

(di Alessandra Magliaro) (ANSA) - Non più l'età ma i comportamenti ridefiniscono i target. Non importa quanti anni hai ma come ti muovi e la tecnologia si è talmente impossessata di tutti che neppure questo è più un discrimine tra i target: apparteniamo tutti, dai bambini nativi digitali agli anziani protagonisti dei social network Facebook in testa, all'Homo Connected, nuova evoluzione del genere umano.

E poi negli ultimi anni tra le macrotendenze sociali c'è da sottolineare come sempre più il Consumatore (grazie anche all'essere connesso e dunque informato) sia da ricondurre alla Persona e che la nuova consapevolezza nell'acquistare necessita di un nuovo patto di fiducia con chi vende e anche la Marca, un tempo sufficiente a se stessa, è inceve da ridefinire nella complessità dei nuovi scambi reali e simbolici.

Nuove posizioni della società contemporanea emerse dal seminario annuale di Gfk intitolato 'Società Sorprendente'. L'azienda tra i leader degli approfondimenti sui dati individua alcune nuove traiettorie. Tra evoluzione della domanda e rivoluzione dell’offerta, la fiducia diventa fondamentale per costruire i nuovi patti con il Consumatore che non è più tale ma diventa Persona da intercettare a 360°. Cambia perciò anche il concetto di Marca, quale segno che si ridefinisce giorno per giorno nella complessità dei nuovi scambi reali e simbolici. E gli stessi target, che scompongono ogni indagine di mercato, sono da ridefinire perchè non esistono immutabili nel tempo. Ad esempio ora sono due segmenti ad essere importanti al di là delle divisioni di età e con comportamenti non scontati: Senior e Millenials.

I Senior, che si possono considerare active-agers, spiccano sempre di più per atteggiamenti di esplorazione, di volontà di fare, di socializzare e di impegnarsi in attività tra le più varie che possono andare dall’impegno sociale al divertimento e al viaggio più intraprendente, in logiche di enjoyment e valorizzazione etica della propria esistenza. Si tratta di un segmento dove è corretto affermare che la variabile età diventa l’ultima delle caratteristiche che aiutano a definire il profilo mentre assumono sempre più rilevanza i tratti psico-grafici, la cultura e una buona disponibilità di reddito.
I giovani Millenials, d’altra parte, rivelano un profilo per certi aspetti inedito, con una sorta di delusione anticipata verso i grandi valori, in primis verso il ‘valore amore’ che appare essere tutto da rifondare per questa generazione.
Diciamo che il tema del romanticismo è una variabile non necessariamente legata all’essere giovani o forse nei giovani sta nascendo un’altra idea di relazione.

Il mondo digitale sta creando sempre nuove opportunità di relazione e connessione tra le persone, non necessariamente soltanto fra i giovani ma tra le persone mature e anche anziane.
Il mondo digitale sta aumentando il dominio della realtà che sta diventando sempre più ‘aumentata’.
In questo senso per Gfk risulta superata la triade informazione-cultura-spettacolo come retaggio del secolo scorso, mentre oggi compare la nuova figura dell’‘Homo Connected’.
Questa nuova modalità, fatta di immagini e sensazioni che arrivano fino all’esperienza, chiede alle Marche un nuovo patto di presenza e di comunicazione.
Il Consumatore è un individuo del secolo scorso. Oggi è una Persona che chiede alle Marche o alle imprese di offrire sempre più sapere distintivo permettendogli di allargare il suo universo cognitivo.
Si chiede un nuovo patto di fiducia. Tutto questo porta anche a considerare la Marca in una nuova logica identitaria: Icona come segno evocativo di esperienze desiderabili.

Le parole del futuro sono Sostenibilità e Tecnologia.

La Sostenibilità come orizzonte che riesce a restituire senso all’Innovazione. Non come privazione, ma come sobrietà, necessaria e capace di accrescere la qualità della vita. In questa prospettiva occorrerà utilizzare la Tecnologia per ottenere:
• Più sicurezza; Più risparmio di tempo e di energia; Più opportunità di informazione; Più connessione.

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>