Londra vieta su metro e bus pubblicità 'corpo perfetto'. E noi?

Decisione promossa da sindaco Khan per proteggere i più giovani

  • Pubblicità come queste non saranno più permesse sulla Metro di Londra

Basta ai cartelloni alle fermate della metro e sui bus di Londra in cui si invoca il 'corpo perfetto'. Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha deciso infatti di vietare le pubblicità della cosiddetta prova costume che possono far vergognare invece chi non ha caratteristiche fisiche da rivista patinata, in particolare fra i più giovani. Nessuna censura oscurantista ma solo la volontà di proteggere i minori da un confronto con qualche top model che può risultare spiacevole se non addirittura umiliante. Khan ha infatti due figlie teenager e sente quindi più di altri questo problema, che aveva fatto molto discutere l'anno scorso quando era circolato per la capitale un mega poster con una modella in bikini in cui si pubblicizzavano degli integratori per sportivi e campeggiava la fatidica domanda: ''Il tuo corpo è pronto per la spiaggia?''. Ne era scaturita una campagna di protesta, che aveva raccolto ben 70 mila firme.
    Secondo l'Evening Standard, le nuove linee guida colpiranno solo un numero ridotto delle 12 mila pubblicità che ogni anno sono visibili sul network dei trasporti pubblici e non riguarderanno ogni fotografia che ritragga qualcuno in costume. 

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>