Sisal: Petrone, nuovo SuperEnalotto più moderno e interessante

In 18 anni premi per 4mld,ora jackpot triplicherà fino a 110 mln

  • Marco Caccavale, Direttore della Business Unit Lottery ed Emilio Petrone, Amministratore  Delegato Sisal, durante la serata di lancio del nuovo SuperEnalotto al Food Loft di Via Signorelli
  • Emilio Petrone, amministratore delegato SISAL
  • Emilio Petrone, amministratore delegato SISAL

MILANO - "Il nostro obiettivo principale è di soddisfare i consumatori e i clienti con un gioco più moderno, che continui a piacere e interessare così come è stato negli ultimi 18 anni". Lo ha detto l'amministratore delegato del Gruppo Sisal, Emilio Petrone, a margine dell'evento di presentazione a Milano del "nuovo SuperEnalotto" che sarà lanciato nelle ricevitorie dal 31 gennaio prossimo.

"Il SuperEnalotto - ha osservato Petrone - è nato 18 anni fa, quindi è diventato maggiorenne ormai. Ha avuto un grandissimo successo, diventando uno dei giochi più amati dagli italiani che però aveva bisogno di diventare più moderno e quindi di essere rilanciato. Lo abbiamo fatto rendendolo ancora più interessante per i nostri clienti, con un jackpot ancora più alto e importante di quello di oggi, ma soprattutto si vincerà molto più spesso di quanto già avviene in questo momento".

"In 18 anni - ha precisato il direttore Business unità lottery Marco Caccavale - il SuperEnalotto ha distribuito circa 4 miliardi di euro di vincite, quella più altra è stata di 177 milioni. Con le nuove caratteristiche il jackpot triplicherà dai 40 milioni circa attuali fino a 110 milioni, mentre la vincita anche con il 2 aumenterà di circa 20 volte la possibilità di ottenere un premio".

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>