Ivanka Trump e Chelsea Clinton difendono Malia Obama

Dopo video con ragazzo ad Harvard, "ha diritto a sua privacy"

  • Barack Obama,Malia Obama

 Lo chiamano il 'club delle first daughters', le figlie dei presidenti, e due di loro, Ivanka Trump e Chelsea Clinton, sono scese in campo in queste ore a difesa di Malia Obama, la figlia maggiore dell'ex presidente americano Barack Obama, oggetto in questi giorni della curiosita' dei media dopo che tra i siti dei tabloid e' circolato un video che la ritrarrebbe mentre bacia un ragazzo ad Harvard, l'universita' che la 19enne frequenta.
    La prima a reagire e' stata Ivanka, twittando in ammonimento ai media: "A Malia Obama deve essere consentita la stessa privacy dei suoi compagni coetanei. E' una giovane adulta e una privata cittadina, e dovrebbe essere off limits". A seguire Chelsea Clinton, sempre su Twitter: "La vita privata di Malia Obama, in quanto giovane donna, studentessa, privata cittadina, non deve essere la vostra esca per click. Siate migliori".
   

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>