Jay-Z ammette infedeltà a Beyoncé ma non rivela nomi

In lunga intervista a NyTimes lascia intendere ritiro da rapper

  • Jay-Z e Beyoncè

Jay-Z fa ammissione di colpa pubblicamente e dice di aver tradito la moglie Beyonce'. Il rapper ne ha parlato in una lunga intervista al New York Times spiegando anche che aveva considerato la psicoterapia dopo aver ammesso di essere stato infedele e di fare ancora i conti con il suo passato da povero a Brooklyn nonostante ora sia una delle persone piu' influenti nel mondo della musica. "Devi sopravvivere - ha detto - cosi vai in modalità sopravvivenza e quando vai in modalità sopravvivenza che succede? Che ti chiudi in te stesso e anche con le donne non riesci a stabilire una relazione. Nel mio caso e' una cosa profonda. E poi tutto e' accaduto da li: l'infedeltà". Durante l'intervista si e' glissato sui nomi. Sia Jay-Z che Beyonce' hanno affrontato gli alti e bassi del loro matrimonio nelle canzoni. Il rapper ha alluso al tradimento nel singolo '4:44', la moglie in 'Sorry' del 2016 parla di una 'Becky con i capelli belli', riferito appunto all'altra donna. Come una sorta di de profundis, Jay-Z, al secolo Shawn Corey Carter, ha parlato anche del suo legame forte con la madre e dell'omosessualità di lei purtroppo sempre nascosta.

Infine, a 47 anni, ha lasciato intendere che la sua carriera come rapper e' prossima al tramonto. "Credo - ha sottolineato - che in particolare il rap e' una cosa per giovani e io mi tirerò fuori. Il rap e' il dono della scoperta, e' sul nuovo e io ci sono stato dentro per troppo a lungo".

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>