La magia dell'Opera dei Pupi al Quirinale

Dal 7/11 le marionette, i sipari dipinti e le macchine di scena

 Le gesta dei paladini di Francia, Orlando e Rinaldo in testa, il loro amore per la bella Angelica, i paggi, i traditori, i saraceni, Parigi assediata: la tradizione dell'Opera dei Pupi arriva per la prima volta in una grande mostra, dal 7/11 al 3/12, al Quirinale, nella Palazzina Gregoriana. Oltre un secolo e mezzo di storia, arte, cultura che rivivono nel Teatro dei Pupi di Palermo di Mimmo Cuticchio e della sua famiglia, che ancora continua ad arricchire il vasto repertorio delle rappresentazioni con con nuove epopee (l'Iliade), racconti di banditi o fatti di cronaca.

'L'Opera dei Pupi. Una tradizione in viaggio' consente di entrare in un universo straordinario e corale, in cui la ricerca teatrale non si è mai fermata, a dispetto del mutamento dei tempi e delle crisi che hanno falcidiato il pubblico di paesi e città. Ecco le teste, in legno, che illustrano le diverse fasi di costruzione delle marionette animate, i pupi in paggio o 'armati', le straordinarie macchine sceniche, i bellissimi sipari.

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>