Uffizi, cambia pagina rassegna paraventi Giappone

14 opere svelate sostituiscono completamente 1/a sessione

 'Il Rinascimento Giapponese La natura nei dipinti su paravento dal XV al XVII secolo', la prima grande rassegna di capolavori della pittura giapponese su paravento provenienti da templi buddhisti zen e da musei nazionali, municipali e privati del Giappone in corso agli Uffizi, cambia pagina. Da ieri 14 nuove opere sono state svelate sostituendo completamente la prima sessione dell'esposizione e offrendo al visitatore un percorso completamente nuovo tra paesaggi ad inchiostro e in foglia d'oro, tesori nazionali e le scuole pittoriche più rappresentative del rinascimento giapponese. Le opere saranno visibili fino al 3 dicembre, dopo di che verranno sostituite con la terza e ultima selezione di capolavori. Tra i grandi nomi esposti Hasegawa Tohaku con una coppia di paraventi su fondo oro con "Lespedeza ed eulalia" in inchiostro e colore e il famoso paravento con la "Foresta di cipressi", la Scuola di Sotatsu con pannelli scorrevoli in foglia d'oro e motivi floreali.

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>