La guerra dei mascara, questione di spazzolino

Ricurvo, bombato, a pettine, le aziende di beauty studiano l'applicatore per ciglia perfette

  • mascara
  • mascara L'Oreal Paris
  • mascara Mac
  • Mascara Benefit
  • Mascara Rimmel

 

 

di Patrizia Vacalebri

 

   (ANSA) - Ricurvo, assottigliato, in metallo invece che in setole, a pettine, bombato, a spirale, sferico, è una gara ingegneristica quella a cui da tempo hanno dato il via le aziende di beauty, per mettere a punto lo spazzolino applicatore del mascara più funzionale, a creare ciglia lunghe, folte, ricurve, separate, naturali, ad ali di farfalla, insomma in una parola "perfette". Perchè per progettare l'agognato spazzolino dalle performance richieste, sembra assurdo, ma le aziende hanno schierato nutrite squadre di veri ingegneri. Del resto se lo scovolino è sbagliato il mascara formerà grumi tra le ciglia che non si separeranno e non prenderanno quella curva naturale che apre gli occhi e donna fascino allo sguardo.

   Ne è passato di tempo da quando le donne rendevano il loro sguardo più affascinante usando i panetti compatti di polvere dotati di spazzolino da bagnare . Era il 1913 quando il farmacista Thomas Williams mischiò vasellina e polvere di carbone per creare un prodotto che allungasse le ciglia alla sorella Maybel. Nasceva così il mascara che dopo due anni Williams vendeva per corrispondenza con il marchio Maybellline. Il mascara confezionato come lo vediamo oggi, nel tubo, con il liquido già pronto e lo scovolino incorporato, fu inventato invece da Helena Rubinstein nel 1957.

    Ecco le proposte più nuove. Big Eyes di Maybelline NY, che promette con il suo applicatore doppio di ultima generazione di sollevare le ciglia superiori e definire quelle inferiori.  Better Than Sex  è il mascara Benefit ispirato alle curve femminili, con lo spazzolino applicatore ricurvo pensato con fibre rigide per massimizzare la performance del mascara nero Too Faced. Già alla prima passata le ciglia sono più definite; alla seconda sono ancora più incurvate e sensuali. Alla terza passata le ciglia sono perfette intense. They're Real è invece il mascara Benefit più venduto in Europa nei negozi Sephora, con il suo spazzolino a pettine per ciglia lunghe e voluminose. Anche da Givenchy non si punta solo sulle performance ma anche sugli scovolini sferici di Phenomen eyes del 2008 e di NoirCouture del 2012. Il risultato è un mascara con applicatore sferico che si può usare in orizzontale, obliquo, verticale, in tutte le posizioni che allungano e modellano le ciglia. Da Dior lo spazzolino è simile ad un pettine che crea delle mini extension. In generale vale la regola che gli scovolini grandi creano volume, quelli sottili allungano. Da Chanel il top è  Infinite Length and Curl Mascara L'ultimo mascara di Collistar ha lo scovolino ricurvo, quello di Sisley è sottile. Outrageus è il mascara di Benefit, nero e intenso che infoltisce dando un volume effetto ciglia finte. Mac ha una collezione di 16 prodotti e ne aggiunge continuamente, ilpiù nuovo è Haute & Naughty con la novità del doppio applicatore. Da L'Oreal Paris il Voluminous million lashes è ormai un classico insieme a quello che dal nome dice tutto: ciglia finte Farfalla.  Rimmel, la più antica casa cosmetica che ha appena festeggiato a Londra 180 anni ha lanciato, complice la testimonia Georgia May Jagger lo Scandaleyes Retro Glam Mascara per un look retro, dal volume 'scandaloso' e dall'effetto ventaglio. Da Revlon il mascara è rimpolpante con Grow Luscious Plumping

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>