Come dal sarto, la crema ora è su misura

Nell'antica profumeria Monalys a Firenze il progetto innovativo

  • Monalys
  • Monalys
  • Monalys
  • Monalys

(ANSA) - FIRENZE - Nessun ingrediente strano, introvabile o dal nome impronunciabile, ma semplicemente un progetto innovativo di cosmesi su misura. In poche parole: come su ogni corpo le sartorie modellano un abito impeccabile prendendo misure e lunghezze, così ogni tipologia di pelle ha diritto alla sua crema personalizzata. Tutto nasce da un'idea dell'esperto in biotecnologie Stefano Rossi che, con la consulenza del cosmetologo Tommaso Sansoni, ha fondato a Firenze l'Antica Profumeria Monalys (il cui nome si riferisce a 'monos', in greco 'unico' e 'lys', ovvero 'giglio'). A novembre 2013 è stato aperto il primo monomarca a Firenze, in Oltrarno in un palazzo del Cinquecento, dove le clienti vengono prima intervistate per conoscere lo stile di vita e l'ambiente in cui vivono, poi viene fatto un check up completo della pelle del viso. Grazie ad una serie di micro telecamere in HD si studia sebometria, idratazione, profondità delle rughe e tramatura della pelle del viso. Poi attraverso un software realizzato dall'azienda viene elaborata la crema su misura, una composizione in grado di assicurare 15 benefici, dall'idratazione all'anti-age. In boutique c'è anche il laboratorio, dove in pochi minuti vengono confezionate le creme. "Al momento ci siamo concentrati su creme e sieri per il viso e siero da contorno occhi - dice il fondatore Rossi - che ci permettono di offrire circa 1 milione e mezzo di combinazioni diverse". Esiste una composizione di base cui si aggiungono i principi attivi, alcuni naturali, altri di derivazione chimica o biotecnologica. Si può anche scegliere se usare cellule staminali oppure no. "Abbiamo fatto una scelta di efficacia - rileva ancora l'esperto -, in cosmesi ci sono tanti prodotti buoni, ma generici. La pelle è l'organo più esteso del corpo, ci protegge da agenti esterni di tipo atmosferico, chimico e biologico, ecco perché è importante individuare le caratteristiche dermatologiche di ciascuno di noi". In laboratorio si possono personalizzare anche le fragranze da ambiente, mixando 5 profumi diversi. Per gli stranieri e gli amanti del profumo delle colline toscane invece è stata creata la fragranza d'ambiente "Il mio Chianti". Al momento l'unico monomarca è a Firenze, ma il fondatore Rossi non nega di avere il sogno di aprirne altri a Forte dei Marmi, Milano, Roma e Parigi.

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>