Cerca: ricerca su Legalità

HASHISH
In arabo significa 'erba' ed e' uno stupefacente tra i piu' diffusi nel mondo, ottenuto essiccando foglie e fiori delle varieta' di canapa che si trovano in quasi tutte le regioni del pianeta. Viene preparato in piccoli blocchi (ma si trova anche in polvere o sotto forma di olio) per aumentarne la concentrazione e l'effetto del THC che e' il principio attivo che provoca l'effetto stupefacente. I blocchi variano per consistenza, nei colori e negli aromi, a seconda del paese in cui sono prodotti. Di solito si fuma mescolato al tabacco in pipe, Narghilè, Bong, Cyloom, Pipe ad acqua. Essendo facile scioglierlo nei grassi, si mangia in molti cibi.

 

GLI EFFETTI
In generale quando si e' sotto l'influsso dell'hashish la persona ha difficoltà nel camminare e vertigini; ride senza nessun motivo; ha gli occhi arrossati; ha difficoltà nel ricordare episodi appena successi; ha sonno e si addormenta profondamente quando l'effetto svanisce; manifesta cambiamento d'umore o stati depressivi; ha un peggioramento nel rendimento scolastico; diminuiscono i suoi interessi, è meno attratto dal tempo libero. Poi, se le dosi aumentano, si manifestano attacchi di ansia e panico, sensazione di pericolo, disorientamento, confusione mentale, allucinazioni, depressione e perdita di attenzione e dei riflessi. Nel tempo l'hashish produce danni alle vie respiratorie, con bronchite cronica e cancro ai polmoni, piu' del tabacco. Da' dipendenza psichica, con difficoltà a controllare il consumo o a rimanere senza droga, e da' dipendenza fisica, con lievi crisi di astinenza nei fumatori piu' accaniti.