Percorso:ANSA > Legalità > Cronaca > Droga: 78% segnalazioni a Prefettura è per cannabis'

Droga: 78% segnalazioni a Prefettura è per cannabis'

Libro Bianco,18mila in carcere per spaccio,soli 810 per traffico

26 giugno, 15:06

(ANSA) - ROMA, 25 GIU - Il 78,56% delle segnalazioni delle forze dell'ordine alle Prefetture per uso personale di sostanze stupefacenti nel 2012 - ultimo dato disaggregato disponibile - riguardano la cannabis: sono 28.095 segnalazioni su 35.762. E si tratta di una percentuale in costante ascesa: dal 73% del 2009, al 74% del 2010. Il trend emerge dal quinto Libro Bianco sulla legge Fini-Giovanardi realizzato da La Società della Ragione, Forum Droghe, Antigone e Cnca, e presentato oggi in Senato. Il dossier segnala anche come le sanzioni amministrative erogate siano cresciute in maniera notevole, dalle 11.850 del 2007, fino alle 15.977 del 2013 (con picco di 17.266 nel 2009). Nel 2006, prima della legge Fini-Giovanardi, erano state 8.180: dunque, in sette anni, le sanzioni sono raddoppiate. La legge "è un tassello di inasprimento penale destinato a portare in carcere il maggior numero possibile di soggetti a basso potenziale criminale": il dossier mette in luce, in base ai dati forniti dal Dap, anche come la Fini-Giovanardi abbia avuto sotto il profilo penale l'effetto di colpire i "pesci piccoli", gli spacciatori e i consumatori, e non i trafficanti. Dai dati sulle imputazioni e condanne emerge - si sottolinea nel rapporto - infatti come circa 18mila (il 74%) siano dentro per il solo reato di detenzione e spaccio (articolo 73 della legge sulle droghe), mentre solo 810 (il 3,3%) sono accusati o condannati per associazione finalizzata al traffico (articolo 74).(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA