Percorso:ANSA > Legalità > Sicilia > Grasso, Falcone e Borsellino non supereroi,cittadini esemplari

Grasso, Falcone e Borsellino non supereroi,cittadini esemplari

Mafia ha inizio e sono certo avrà una fine, ci crediamo tutti

22 maggio, 11:45

 - ROMA  - "Sono contro la retorica dell'eroe. Falcone e Borsellino non erano supereroi con i superpoteri, ma persone normali, cittadini esemplari che dobbiamo tutti imitare". Lo ha detto il presidente del Senato, Pietro Grasso, promuovendo il suo libro "Storie di sangue, amici e fantasmi, ricordi di mafia. "La mafia - ha concluso Grasso tra gli applausi - è una cosa umana, che ha quindi un inizio e una fine. E io sono certo che avrà una fine, una cosa alla quale crediamo tutti".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA