Lazio
  • Si uccide lanciandosi dal terzo piano, in casa moglie morta

Si uccide lanciandosi dal terzo piano, in casa moglie morta

Vicino a Roma.Indagini carabinieri, ipotesi femminicidio-suicido

(ANSA) - ROMA, 02 OTT - E' morto dopo essersi lanciato dal terzo piano e in casa i soccorritori hanno trovato la moglie morta con diverse ferite sul corpo. E' accaduto stamattina a Velletri, vicino Roma. Sul posto 118 e carabinieri che indagano sull'accaduto. Si ipotizza un femminicidio seguito dal suicidio dell'uomo.
    E' accaduto stamattina intorno alle 10 a Velletri in via Matteotti. A quanto ricostruito, il settantenne, un ex carabiniere, si é buttato dalla finestra della sua abitazione.
    Soccorso dal personale del 118 e trasportato in ospedale, é deceduto poco dopo. I carabinieri hanno trovato il casa il cadavere della moglie che presenterebbe diverse ferite. Sul posto i militari della compagnia e della stazione di Velletri e del Nucleo Investigativo del Gruppo di Frascati per i rilievi, il medico legale e il magistrato di turno della Procura di Velletri. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Muoversi a Roma



    Modifica consenso Cookie