Lazio

Attacco hacker: anche Fbi collabora ad indagini

In supporto a Postale gli investigatori di Europol

(ANSA) - ROMA, 04 AGO - Anche Fbi e Europol stanno collaborando con la polista Postale italiana nelle indagini per il massiccio attacco hacker che ha colpito la Regione Lazio.
    Obiettivo degli investigatori, incrociando anche i dati forniti dall'estero, è individuare eventuali similitudini con altri attacchi fatti in passato con ransomware cryptolocker avvenuti in Italia e anche all'estero.
    In Procura a Roma sono stati coinvolti nelle indagini due pool di magistrati: quelli dell'antiterrorismo e gli specialisti dei reati informatici. Gli investigatori stanno analizzando in queste ore i dati acquisiti nei giorni scorsi. Al momento la certezza è che l'attacco hacker è avvenuto violando l'account di un dipendente di una società in house dell'ente regionale e da qui i pirati informatici sarebbero risaliti all'amministratore di rete. Nei mesi scorsi un attacco simile ha interessato il Consiglio nazionale del Notariato (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma



      Modifica consenso Cookie