Roma; Fonseca,accetto critiche ma bugie mi feriscono

Il tecnico,'come si fa a dire che giocatori mi hanno affrontato?

(ANSA) - ROMA, 08 APR - "E' una vittoria importantissima dopo un momento difficile con tanti infortuni. L'Ajax è una squadra forte, i ragazzi hanno fatto una grande partita, ma la qualificazione non è ancora chiusa". Così, dai microfono di Sky Sport, Paulo Fomnseca dopo il successo della Roma ad Amsterdam.
    La Roma, che ha perso Spinazzola al 29' pt, è ansata anche oltre la sfortuna? "Spinazzola stava molto bene, stava creando diverse situazioni d'attacco. - risponde Fonseca -. Purtroppo, questi problemi succedono, è entrato Calafiori e ha fatto molto bene.
    La squadra ha capito che questo è un momento importante per noi, i ragazzi hanno dato tutto. Abbiamo avuto dei problemi in difesa, però la squadra è stata sempre consapevole del fatto che avrebbe potuto segnare. La squadra, anche nei momenti difficili, era in fiducia e abbiamo vinto una gara importante".
    Poi Fonseca si toglie qualche sassolino dalle scarpe, rispondendo a una domanda se lui, il tecnico, non meriti più rispetto, visti anche i risultati della Roma in Europa. "Non so perché succede questo - dice il portoghese -, io non sono italiano ma in Italia succede questo. Siamo l'unica squadra in Europa. Accetto le critiche, però mi dispiace sentire le bugie.
    Questo non è positivo. Quali bugie? Questa settimana hanno creato un casino dicendo che i giocatori mi hanno affrontato, hanno fatto una riunione prima dell'allenamento. Non so come si possa dire questo. Non c'è serietà quando si scrive questo, ma non posso controllarlo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma



        Modifica consenso Cookie