Feto sepolto con nome madre, 'intervenga il governo'

Deputate,interrogazione a Conte. Rimpallo colpe Ama-ospedale

(ANSA) - ROMA, 30 SET - Chiedono l'intervento del governo e della Regione Lazio per difendere il diritto alla privacy della donna che ha denunciato di avere scoperto in un cimitero della capitale la tomba del figlio abortito mesi prima con il proprio nome su una croce, nonostante avesse dato il diniego alla sepoltura. A presentare una interrogazione parlamentare - e un'altra, parallela, al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti - è un nutrito gruppo di parlamentari e consigliere regionali del Lazio. A lanciare l'iniziativa, dopo le polemiche sollevate dalla storia raccontata dalla stessa protagonista su Facebook, sono state la deputata Leu Rossella Muroni e la capogruppo della Lista Zingaretti Marta Bonafoni, ma tra i firmatari ci sono tra gli altri anche il capogruppo radicale del Lazio Alessandro Capriccioli e l'ex presidente della Camera Laura Boldrini (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma



      Modifica consenso Cookie