Vela: ripartono i corsi della Lega Navale Italiana

Si rimette in moto l'attività giovanile dopo la lunga pausa

(ANSA) - ROMA, 26 GIU - Riprende in tutta Italia l'attività formativa nel settore giovanile svolta dalla Lega Navale Italiana attraverso i Centri Nautici Nazionali e le Sezioni che ne costituiscono l'articolazione periferica. La Lega Navale Italiana si è adeguata alle misure previste dal Governo per la ripresa dell'attività, in particolare per i corsi di vela, canoa, canottaggio e per i campi estivi per bambini e ragazzi.
    Soprattutto in quest'ambito, l'organizzazione è stata rimodulata e adeguata alle nuove esigenze di campi estivi a frequenza giornaliera, rispondendo così in modo efficace alla crescente domanda di opportunità formative qualificate per i più giovani nel rispetto delle misure a garanzia della salute. Pronti a soddisfare la voglia di ripartenza sono i Centri Nautici Nazionali del Lago delle Nazioni (Fe) e di Sabaudia (Lt), dove si svolgeranno corsi estivi residenziali e giornalieri di vela, canoa e canottaggio, riconosciuti dal ministero dell'Istruzione, con il concorso della Marina Militare, della Fiv, Fic e Fick.
    Anche le Sezioni sul territorio nazionale forniscono un'offerta che spazia dai campi scuola residenziali ai corsi giornalieri, full-immersion di vela, canoa e canottaggio, sempre nell'ottica di offrire alla collettività un servizio in linea con le finalità di pubblico interesse della Lega Navale, che è un ente pubblico non economico, a base associativa e senza finalità di lucro. Ha lo scopo di diffondere nella popolazione, quella giovanile in particolare, lo spirito marinaro, la conoscenza dei problemi marittimi, l'amore per il mare e l'impegno per la tutela dell'ambiente. Ulteriori informazioni sul portale www.leganavale.it. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma



        Modifica consenso Cookie