• In Lazio da settembre obbligo vaccino antinfluenzale e pneumococco per over 65

In Lazio da settembre obbligo vaccino antinfluenzale e pneumococco per over 65

Anche a personale sanitario, in assenza dichiarati inidonei

Obbligo di vaccino antinfluenzale e anti pneumococcica per gli over 65 e il personale sanitario nel Lazio dal 15 settembre. Il presidente della Regione Lazio ha firmato l'ordinanza che prevede tra l'altro l'inidoneità temporanea del personale sanitario in mancanza di vaccinazione.

La mancata vaccinazione per le persone ultra 65 anni comporterà l'impossibilità di accedere a centri anziani o altri luoghi di aggregazione che non consentano di garantire il distanziamento sociale. L'ordinanza prevede anche la forte raccomandazione del vaccino antinfluenzale "per tutti i bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 6 anni attraverso il pieno coinvolgimento dei pediatri di libera scelta". "Con questa ordinanza il Lazio raccoglie l'appello lanciato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per ridurre i fattori confondenti per il COVID-19 in presenza di sintomi analoghi" commenta il presidente della REgione Nicola Zingaretti.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma



        Modifica consenso Cookie