• Malagò e Sibilia a cerimonia per il torneo 'Roma caput mundi'

Malagò e Sibilia a cerimonia per il torneo 'Roma caput mundi'

Sedici formazioni in campo, più donne: "Investiamo sui giovani"

(ANSA) - ROMA, 19 FEB - Il salone d'onore del Coni ha aperto le porte alla 14/a edizione del torneo internazionale "Roma Caput Mundi", in corso sui campi delle province della Capitale e Frosinone. Il capo dello sport italiano, Giovanni Malagò, e il presidente della Lega Dilettanti Cosimo Sibilia, hanno accolto le delegazioni partecipanti alla manifestazione organizzata dal Comitato Regionale Lazio con 16 formazioni coinvolte tra club, rappresentative e nazionali sia italiane che straniere: nel torneo maschile ci sono Frosinone, Galles, Grecia, Inghilterra, Kosovo, Moldova, Rappresentativa CR Lazio e Under 18 LND, mentre nella sezione femminile (allargata a otto squadre) Galles, Grifone Gialloverde, Inghilterra, Kosovo, Moldova più le rappresentative del CR Abruzzo, del CR Lazio e del CPA Bolzano.
    "Al di là del fattore sportivo c'è tanto dentro un'esperienza così: l'amicizia, il confronto tra culture diverse e la scoperta di una città e un territorio che ci invidiano in tutto il mondo - le parole di Malagò - Complimenti alla Lega Dilettanti per il lavoro che porta avanti da anni in questa direzione". "Investire sui giovani è una priorità della LND e il torneo Roma Caput Mundi ne è una efficace dimostrazione - ha sottolineato Sibilia -. Il calcio è universale e unisce, confronto tecnico e culturale sono due elementi vincenti per la crescita delle future generazioni di calciatori e calciatrici". Domani si torna a giocare per l'ultima giornata della fase di qualificazione, per l'Under 18 di Giuliano Giannichedda c'è la sfida decisiva contro la nazionale moldava. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma



        Modifica consenso Cookie