Nomina fratello, slitta sentenza Marra

Tribunale ha chiesto acquisizione di tutte le chat

(ANSA) - ROMA, 20 SET - Slitta alla prossima settimana la sentenza del Tribunale di Roma su Raffaele Marra, l'ex capo del personale in Campidoglio accusato di abuso d'ufficio in relazione alla nomina del fratello Renato, a capo della direzione Turismo del comune di Roma. Si tratta della stessa vicenda per la quale e' stata sotto processo la Raggi poi assolta dall'accusa di falso l'11 novembre scorso. Il collegio dell'ottava sezione ha chiesto oggi di potere acquisire dalla Procura tutte le chat presenti negli atti del processo. L'11 giugno scorso il pm Francesco Dall'Olio ha sollecitato per Marra una condanna a due anni di reclusione.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma