Cucchi:pm,morì per caduta dopo pestaggio

Si fratturò due vertebre, gli è costato la vita

(ANSA) - ROMA, 20 SET - "Le lesioni più gravi sono state prodotte dalla caduta di Cucchi, dopo un violentissimo pestaggio". Lo ha detto nella sua requisitoria il pm Giovanni Musarò, al processo sulla morte di Stefano Cucchi, che vede imputati tre carabinieri per omicidio preterintenzionale.
    "Quella caduta - spiega Musarò - è costata la vita a Stefano Cucchi, si è fratturato due vertebre. Lui stesso, a chi gli chiese cosa fosse successo, disse: 'Sono caduto'".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma