Lazio

Raggi, chi vota partiti complice scempio

"Vogliamo cambiare cose, Grillo ha molte idee per al città"

"Se i romani decideranno ancora una volta di preferire questi partiti, si renderanno complici dell'ennesimo scempio di Roma". Lo ha detto la candidata M5S a sindaco della capitale Virginia Raggi in un'intervista all'ANSA.

"Interessi ce ne sono nel continuare a votare i partiti tradizionali, siamo nella città dei ministeri - ha aggiunto Raggi - Rassegnazione anche, perché per anni la politica ha allontanato i cittadini. Noi vogliamo risvegliare la loro coscienza e cambiare le cose". Raggi ha anche detto che Grillo ha "molte idee per Roma". 

"Non mi risulta - prosegue ancora Bertolaso - che mi manchi l'appoggio di Forza Italia. Oggi non ho partecipato alla loro riunione non certo perché non mi abbiano chiesto di andare ma per una questione di stile. Dopo ho incontrato tutti i protagonisti della riunione e ho trovato da parte di tutti la volontà ad andare avanti". 

"Non so per chi voteranno le mafie stavolta, sanno perfettamente qual è la nostra linea politica, di legalità. Le cose si devono fare nella massima trasparenza, nel rispetto della legge, quindi non credo che possono essere interessate a votare per noi. Da noi troveranno la porta chiusa". La candidata M5S a sindaco di Roma Virginia Raggi ha risposto così', in un'intervista all'ANSA, a una domanda sui voti che le organizzazioni criminali potranno eventualmente mobilitare per le elezioni comunali. "Non so se vorranno ancora votare gli altri partiti: se guardo alla storia, direi che tutto è possibile - ha aggiunto Raggi -. Mafia Capitale ha visto coinvolti esponenti di alcuni partiti, il Pd e quelli della destra. Mafia Capitale ci insegna che la mafia fa affari con partiti di destra e sinistra. Con noi affari non ne fanno e non ne faranno".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma



Modifica consenso Cookie