Protesta a Cara Roma, per 'pocket money'

Associazioni migranti, donne e uomini manganellati

(ANSA) - ROMA, 10 GIU - Momenti di tensione tra le forze dell'ordine e i migranti del Cara di Castel Nuovo di Porto, vicino Roma, che stamani stavano bloccando la via Tiberina per protestare contro le condizioni in cui vivono nel Centro di accoglienza per richiedenti asilo. La protesta segue quella di circa un mese fa e sempre per lo stesso motivo:oltre alle condizioni di vita all'interno del centro i migranti criticano le modalità di consegna del pocket money, "ovvero quei 2,5 euro al giorno".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma



Modifica consenso Cookie