In Italia la prima Gigafactory, investimento da 4 mld

Italvolt scommette su Paese, Pininfarina e Comau nel progetto

Redazione ANSA MILANO

E' in arrivo in Italia la prima giga-factory del Paese, destinata a diventare la più grande d'Europa e dodicesima al mondo per dimensione. Con un investimento previsto di circa 4 miliardi di euro, il mega impianto, dedicato alla produzione e allo stoccaggio di batterie a ioni di litio per veicoli elettrici, dovrebbe essere pronto entro la primavera del 2024 e impiegare - secondo le stime - 4 mila lavoratori, creando nel complesso 10 mila nuovi posti di lavoro.

Il progetto è dello svedese Lars Carlstrom, che ha creato Italvolt ed è già fondatore e azionista di Britishvolt. Il gigaplant di Italvolt sarà progettato dalla divisione Architettura di Pininfarina, mentre Comau sarà fornitore di soluzioni innovative, impianti e tecnologie per l'impianto e si occuperà della realizzazione del laboratorio di Ricerca e Sviluppo del nuovo sito produttivo. "Il primo step del progetto - spiega Italvolt in una nota - prevede l'individuazione dell'area dove verrà costruito l'impianto, al termine dell'attività di due diligence attualmente in corso su alcuni siti selezionati a livello nazionale". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: