Dih Lombardia conferma presidente Viscardi fino al 2023

In 3 anni 2.500 imprese servite verso trasformazione digitale

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 22 LUG - Il Consiglio Direttivo del Digital Innovation Hub Lombardia ha confermato come Presidente Gianluigi Viscardi: il Ceo di Cosberg guiderà l'organizzazione anche nel triennio 2020-23. La logica della continuità è stata seguita anche per il rinnovo dell'intero Consiglio Direttivo, con l'ingresso di tre soli nuovi consiglieri. "In questi tre anni, con il Consiglio Direttivo, abbiamo deciso di porre al centro di tutte le attività le pmi lombarde, con l'obiettivo di accompagnarle verso il processo di trasformazione digitale", afferma Viscardi, a conclusione del primo mandato di presidente, ricordando il riconoscimento della Commissione Eurpea tra i 30 Dih per creare una rete per la diffusione dell'Intelligenza artificiale nelle piccole e medie imprese. "Le prospettive per il futuro mirano ad ampliare i servizi con particolare focus sulle filiere integrate e alla costituzione degli Edih, hub europei dell'innovazione digitale che permetteranno di offrire maggiori servizi alle imprese lombarde e in particolare alle pmi", aggiunge l'imprenditore bergamasco, sottolineando che "il digitale è e continua ad essere un punto strategico sia per il nostro Paese che per l'Europa". Per questo, "Continueremo a lavorare forti anche della partecipazione del Dih Lombardia all'interno della rete Nazionale dei Dih Confindustria", introdotti dal piano Industria 4.0. Nei primi 3 anni più di 250 imprese hanno usufruito dei servizi erogati dall'hub lombardo che ha realizzato anche progeti ad hoc, come il progetto "Filiera 4.0 di ABB". Inoltre, è stata creata una virtuosa sinergia con il Competence Center Made di Milano, in coerenza con quanto previsto dal Piano Industria 4.0, da cui hanno avuto origine. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: