Cdp: nasce Faros, acceleratore di startup in ambito Blue Economy

Punta a sviluppo sostenibile trasporto marittimo; 3 mln iniziali

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 10 DIC - Nasce Faros, l'acceleratore per startup che operano nell'ambito della Blue Economy. Con una dotazione iniziale di circa 3 milioni di euro stanziati dal fondo Acceleratori di Cdp Venture Capital, e oltre 1 milione di euro da parte dei corporate partners e dei partner istituzionali, Faros mira a potenziare la crescita di startup che sviluppano prodotti o soluzioni innovative negli ambiti della logistica e automazione portuale, dell'utilizzo sostenibile delle risorse marine e del turismo costiero. l Ogni anno, per tre anni consecutivi, saranno selezionate circa 8 startup in fase seed e pre-seed che potranno accedere a un percorso di accelerazione e mentoring di circa 4 mesi, con la possibilità di accedere a un investimento pre-seed in equity fino a 65.000 euro. "Il trasporto marittimo è uno dei principali facilitatori dell'economia globale e le aree portuali italiane rimarranno un asset strategico anche nel prossimo futuro, pur andando incontro a forti cambiamenti tecnologici e di modello produttivo", afferma Francesca Bria, presidente di Cdp Venture Capital Sgr. Faros fa parte della rete nazionale acceleratori Cdp, il network che opera sul territorio italiano, nei distretti più innovativi, per aiutare la crescita di startup specializzate negli ambiti ad alto potenziale di mercato. Questa nuova iniziativa è realizzata insieme all'acceleratore e incubatore a|cube e con il coinvolgimento di PortXL, acceleratore internazionale di startup in ambito portuale e marittimo. La call per la selezione delle prime startup è aperta da oggi fino al 15 febbraio 2022 al sito farosaccelerator.com. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: