Le pmi italiane sono sempre più aperte alle startup

La comunità B2b di Gellify si riunisce all'evento annuale

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 12 NOV - Le piccole e medie imprese italiane si stanno sempre di più aprendo e integrando con il mondo delle startup focalizzandosi sui nuovi business "con un obiettivo strategico, piuttosto che finanziario, specialmente nel settore manifatturiero". E' questo uno dei messaggi che arriva dall'evento annuale della community B2B di Gellify, dal titolo "Corporate Entrepreneurship", che ha visto la partecipazione online di oltre 70 relatori internazionali con esperienza nel corporate venture capital, nell'intrapreneurship e nel venture building. Con la trasformazione dei processi produttivi in chiave 4.0 "molte pmi tradizionali si sono aperte alla digitalizzazione e hanno sentito la necessità di raccogliere velocemente alcune esperienze per restare competitive sui mercati attraverso l'acquisizione di persone, competenze e valori". Secondo un'anticipazione dei risultati dell'Osservatorio sull'Open Innovation e il Corporate Venture Capital Italiano promosso da Assolombarda e InnovUp, in Italia ci sono circa 5mila startup con almeno un socio Corporate (+23% sul 2020) e l'80% di questi soci è, di fatto, una Pmi. L'integrazione con le startup, la formazione e lo sviluppo di idee innovative all'interno dell'azienda sono alcune delle chiavi di volta per "per realizzare l'open innovation - secondo gli esperti che hanno partecipato all'evento - . Queste attività permettono a una tipica e lenta azienda 'dinosauro' di accedere all'agilità e alla velocità di una startup". Gellify ha anche lanciato un progetto di "venture building" per il software B2b. Si tratta del progetto "Venture Box" volto a lanciare società che ripropongano e migliorino modelli tecnologici già avviati, con un investimento minimo in termini di sforzo di sviluppo, un'alta rapidità nel go-to-market e l'ottimizzazione dei processi di supporto. Il piano prevede il lancio di un nuovo prodotto ogni 4 mesi e un successivo spin-off dei prodotti che raggiungano una sufficiente massa critica. Il Venture Builder è una realtà imprenditoriale che dedica il proprio know-how e le proprie risorse alla produzione sistematica di nuove società, industrializzando il processo di innovazione. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: