Cisco, digitale è chiave per realizzare la transizione green

Persone, tecnologie, sostenibilità pilastri strategia Cisco

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 30 APR - "Ci aspetta il periodo di cambiamento più veloce di sempre: l'Italia dei prossimi anni sarà profondamente diversa. L'accelerazione della digitalizzazione e l'affermazione della sostenibilità, in un quadro europeo che amplifica e supporta queste trasformazioni per fondare su di esse il rilancio, avrà un impatto senza precedenti". Con questo messaggio il neo amministratore delegato di Cisco Italia, Gianmatteo Manghi, apre il suo primo incontro (online) con la stampa italiana, sottolineando il legame tra digitalizzazione e sostenibilità: "il digitale offre la chiave per accelerare la diffusione di pratiche sostenibili e per consentire di realizzare su larga scala la trasformazione green". "Con il nostro lavoro, che è fare innovazione tecnologica, possiamo dare un contributo concreto per uno sviluppo economico e sociale equo, tenendo fede alla nostra missione che è creare un futuro più inclusivo, per tutti", aggiunge Manghi. I tre pilastri della strategia di Cisco nel prossimo triennio sono "le persone, la trasformazione cloud e software, la transizione ecologica e digitale". In particolare, Cisco "nel 2020 ha generato il 51% del suo fatturato da questo tipo di offerta (cloud e software, ndr)". I clienti, "quando ci chiedono di aiutarli a sviluppare strategie cloud first - spiega il manager -, in realtà ci chiedono molto di più: la capacità di gestire e controllare applicazioni e servizi ovunque essi risiedano, le funzionalità per garantire la sicurezza e la data privacy, la dinamicità dell'infrastruttura e delle applicazioni". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: