Generali Italia punta a diffondere la cultura delle materie Stem

Compagnia sostiene Maratona milanese 'Stem in the city'

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 21 APR - Generali Italia punta sulla diffusione di una cultura delle discipline Stem in Italia e il superamento degli stereotipi culturali, affinché sempre più ragazze e ragazzi intraprendano percorsi di studio tecnico-scientifici. La Compagnia assicurativa sostiene STEMintheCity, l'iniziativa del Comune di Milano, sostenuta dalle Nazioni Unite, nata con l'obiettivo di diffondere lo studio delle materie Stem (Science, Technology, Engineering, Mathematics). L'iniziativa rientra nei progetti di 'Diversità e Inclusione' - parte dell'azione di sostenibilità di Generali Italia per fare impresa con un impatto positivo sull'economia reale -, in linea con l'impostazione del Gruppo Generali, che ha avviato un percorso a supporto delle carriere Stem, con particolare riguardo al genere femminile. Generali Italia punta a "sviluppare le competenze tecnologiche più richieste dal mercato - spiega in una nota - supportando la formazione delle giovani donne per le professioni del futuro, anche con l'offerta di borse di studio a ragazze meritevoli che decidono di intraprendere un percorso di laurea nelle discipline Stem". Inoltre, la compagnia organizza e promuove eventi di networking e valorizzazione dedicati alle professioniste per incoraggiare percorsi di studio e carriere tecnico-scientifici e lavora per ottenere risultati concreti: "negli ultimi 2 anni, infatti, almeno il 50% degli assunti nei nuovi dipartimenti digitali è donna". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: