Ufirst: app 'taglia code' punta a nuovo sviluppo all'estero

Più che triplicati gli utenti in Italia nel 2020

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 24 MAR - Ufirst, la piattaforma nata per facilitare gli accessi ai servizi più congestionati, in un anno ha più che triplicati gli utenti in Italia passando da 1 milione di inizio 2020 ai 3.5 milioni attuali e progetta di espandersi ulteriormente all'estero puntando a India, Brasile, Messico e Colombia. . L'app ha come clienti la Grande distribuzione, banche, telco e utilities che la usano per gestire in modo smart file e attese, così come pubbliche amministrazioni e realtà sanitarie. L'esperienza maturata nell'ultimo anno ha permesso a ufirst di avviare il proprio percorso di internazionalizzazione portando la propria tecnologia oltreconfine con l'ingresso in 3 nuovi Paesi: Spagna, UK ed Equador: Ikea Spagna dove fornisce il proprio servizio in 18 negozi. In UK è attiva in 180 negozi di Sainsbury's e Argos. Infine, in Ecuador il servizio è attivo in 20 città diverse e in 63 punti tra cui spiccano il Banco Central dell'Equador e Biess ente di assistenza previdenziale. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: