Italia a rischio elevato attacchi cyber

Cyber Risk Index di Trend Micro, Germania e Uk più virtuosi

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 12 GEN - Le aziende italiane sono considerate a "rischio elevato" di subire un attacco cyber o una violazione e hanno basse capacità di reazione. L'allarme arriva dall'ultimo report "Cyber Risk Index (CRI)" elaborato da Trend Micro,leader globale di cybersecurity, in collaborazione con il Ponemon Institute. Attualmente il Cyber risk index globale mostra un "rischio elevato" (-0,41) su una scala numerica che va da -10 (rischio alto) a 10 (ricshio basso). Gli Stati Uniti sono attualmente il paese a maggior rischio (-1,07), mentre, sia in Europa che in Italia il valore è migliore (-0,13). La regione più virtuosa è quella asiatica, con un Cyber risk index pari a -0,02. Rispetto all'Italia, altri Paesi in Europa sono più virtuosi, come per esempio Germania e UK che hanno un rischio moderato e sono classificate come zona gialla. La scala è composta da rischio basso (verde), moderato (giallo), elevato (arancione) e alto (rosso). "Le aziende che si trovano in un'area a rischio elevato - viene spiegato in una nota - si caratterizzano per l'alta possibilità di subire una compromissione di dati, una scarsa visibilità delle minacce all'interno delle reti e la mancanza di una procedura di gestione e reazione agli incidenti". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: