Industria 4.0: Pwc Italia, rilanciare e potenziare incentivi

Italia non resti indietro su digitalizzazione

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 16 SET - In Italia, sulla trasformazione digitale è stato compiuto "un primo passo grazie ai finanziamenti previsti dal piano Industria 4.0, che sarebbe opportuno venissero rilanciati e potenziati, insieme ad ulteriori incentivi che favoriscano l'innovazione e gli investimenti in ricerca e sviluppo". E' quanto sostiene Pwc Italia, durante il quinto evento digitale "Italia 2021 Competenze per riavviare il futuro", sottolineando che "l'Italia non può restare indietro in questo processo di modernizzazione". Queste azioni di modernizzazione infatti "restano appannaggio quasi esclusivamente delle imprese più grandi, mentre la maggioranza relativa delle imprese ha mostrato di non avere nessuna strategia di risposta", spiega la società di consulenza. Intanto, nel mondo un'azienda su due "sta lavorando per accelerare i processi di automazione e rendere lo smart working una modalità di lavoro permanente", secondo un'indagine di Pwc effettuata lo scorso giugno su un panel di quasi 1.000 Cfo di 23 Paesi. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: