Innovazione Unicredit riconosicuta da The Banker (FT)

Riconosciuta migliore banca per supply chain finance

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 01 SET - Capacità di rispondere rapidamente all'emergenza sanitaria attraverso strumenti digitali per i propri clienti, soluzioni innovative e su misura. Così Unicredit si aggiudica il riconoscimento della rivista londinese The Banker come migliore banca per supply chain finance. Durante la pandemia, secondo The Banker, l'istituto finanziario ha messo a disposizione dei clienti una crescente gamma di strumenti digitali e, accanto a questo, viene premiato un approccio "olistico" verso il supply chain finance, l'insieme di soluzioni per finanziare il capitale circolante facendo leva sul ruolo delle aziende all'interno della filiera. Le soluzioni di supply chain finance "sono più importanti che mai" in questo momento, alla luce dell'impatto della pandemia sull'economia globale e della sfida continua di preservare le catene dei fornitori, sostengono Giovani Solaroli e Luca Corsini, entrambi co-head di Unicredit per il Global Transaction Banking. "Il nostro approccio completo verso il supply chain finance, insieme all'impegno per lo sviluppo di soluzioni innovative ed efficienti, ci ha permesso di continuare a soddisfare le esigenze dei clienti in continua evoluzione". Questo approccio nei confronti delle catene dei fornitori e dell'efficienza del capitale circolante "è stato essenziale per consentire alle imprese di sviluppare una strategia efficace per proteggere i propri fornitori", attraverso soluzioni che vanno da quelle tradizionali di supply chain finance o reverse factoring, alle più innovative come il "dynamic discounting. Sul fronte dell'innovazione, Unicredit ha di recente siglato una serie di partnership con le fintech per estendere la propria offerta. Tra queste, ci sono Taulia, società fintech con sede a San Francisco, e l'italiana FinDynamic. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: