Per pmi 30 mln finanziamenti digitali da banche Piemonte e Asti

Al fianco di Banco Desio e Credimi per ripresa imprese italiane

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 19 AGO - Banca del Piemonte e Banca di Asti prendono parte all'operazione Open Banking Alliance lanciata a giugno da Banco Desio e Credimi, azienda fintech leader europeo del finanziamento digitale alle imprese, al fine di liberare ulteriori 30 milioni di euro per la ripresa delle pmi italiane, che vanno ad affiancarsi ai 50 milioni stanziati dall'istituto brianzolo. "I fondi verranno utilizzati per dare liquidità alle imprese attraverso la sottoscrizione di titoli rappresentativi di finanziamenti erogati da Credimi - spiega una nota -. Si amplia così una collaborazione, tra istituti bancari e fintech, che unisce l'esperienza e la conoscenza delle realtà imprenditoriali locali con la digitalizzazione volta a semplificare i processi di accesso al credito". Le imprese potranno richiedere finanziamenti coperti al 90% dal Fondo di Garanzia, per un ammontare fino al 25% del fatturato 2019. I finanziamenti, erogati da Credimi, hanno durata di 5 anni e 1 anno di preammortamento con inizio di rimborso previsto per l'ultimo trimestre 2021, sono accessibili a imprese con meno di 500 dipendenti e un fatturato sopra i 100 mila euro. Dalla partenza dell'operazione, lo scorso giugno, oltre 1.100 aziende hanno richiesto il finanziamento a Credimi per un totale di 294 milioni di euro. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: