Ucimu: in primo trimestre ordini -11%

Carboniero, risultato ancora calmierato da mesi pre Covid

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 20 APR - Gli ordini di macchine utensili hanno registrato nel primo trimestre 2020 un brusco calo degli ordini (-11%). E' quanto emerge dall'ultima rilevazione realizzata dal Centro Studi & Cultura di UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, l'associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione. Sul risultato complessivo, spiega una nota, pesa il crollo degli ordinativi raccolti dai costruttori sul mercato interno, scesi del 41,3% rispetto al periodo gennaio-marzo 2019. Più contenuto è il decremento della raccolta ordini oltreconfine, sceso del 4,4 per cento. "Il risultato negativo resta comunque calmierato dall'attività che le aziende hanno svolto nei mesi di gennaio e febbraio, prima cioè dell'emergenza Coronavirus, quando la spinta del piano Transizione 4.0 pareva aver intercettato il favore del manifatturiero italiano, lasciando presagire un 2020 sul livello del 2019" sottolinea il presidente dell'associazione Massimo Carboniero.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: