Le case di cura cercano startup per innovarsi

Associazione Aiop lancia call con ComoNExT e Digital Magics

Redazione ANSA MILANO

   Accelerare e facilitare l'introduzione di soluzioni innovative nelle case di cura e favorire la contaminazione tra startup e aziende ospedaliere private. Con questo obiettivo, il gruppo giovani dell'Associazione italiana ospedalità privata (Aiop) lancia la call 'StartAiop', in collaborazione con ComoNExT e Digital Magics. La chiamata è rivolta a tutte le startup che abbiano sviluppato soluzioni innovative applicabili al settore della sanità ed è mirata anche a favorire il contatto, attraverso un percorso di open innovation, tra le startup e le gli associati all'Aiop, che rappresenta 550 strutture sanitarie e sociosanitarie. Le dieci startup selezionate potranno presentare il proprio progetto durante l'Assemblea Aiop (in programma il 10 maggio a Cernobbio), nel corso della quale potranno anche fissare incontri diretti con rappresentanti delle strutture ospedaliere associate presenti. ComoNExT, inoltre, individuerà una finalista e la nominerà a titolo gratuito per sei mesi 'Follower' dell'Innovation Hub comasco, consentendole di usufruire di alcuni dei servizi di accelerazione: assessment, networking con le aziende, supporto alla realizzazione del progetto. Digital Magics offrirà a sua volta a una startup un periodo di incubazione di tre mesi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: