Bcg, un modello 4.0 per le assicurazioni

Gestione del rischio parte da nuove direttive internazionali

Redazione ANSA AMSTERDAM
(ANSA) - AMSTERDAM, 20 MAR - Una rivoluzione "modello 4.0" per le assicurazioni a livello europeo, per adeguare l'offerta di prodotti ai "rischi non finanziari" e alle varie regolamentazioni, dalla Ifrs 17, che entrerà in vigore il 1 gennaio del 2022 alla Idd Distribution Directive, la cui entrata in vigore è stata rinviata dallo scorso febbraio al prossimo mese di ottobre. È la sfida lanciata da Matteo Coppola, managing director di Boston Consulting Group, al convegno 'Risk Minds Insurance' in corso ad Amsterdam, che vede la partecipazione dei direttori del rischio, finanziari e della 'compliance' (conformità alle regole) delle principali compagnie assicurative europee. Per Coppola serve uno "sguardo di sistema" che deve indurre le compagnie a "gestire il rischio già in fase di progettazione dei nuovi prodotti". Per farlo le compagnie debbono "combattere l'autoreferenzialità (complacency) e vedere le interconnessioni tra rischi", con l'obiettivo di proporre prodotti assicurativi "tagliati su misura, che anticipino i bisogni dei clienti". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: