==Casaleggio, del M5S nello Statuto non c'è nulla, cambino nome

Nessuna nostalgia, al lavoro per il nuovo progetto Camelot

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 27 LUG - "Del M5S, nello Statuto presentato, non rimane nulla. A questo punto potrebbe essere apprezzabile che cambiassero anche il nome di questo diverso soggetto politico che si vuole creare". È quanto afferma in un'intervista al 'Corriere della sera' Davide Casaleggio, presidente dell'associazione Rousseau e figlio del fondatore del M5S. "Si è passati da una struttura iperdemocratica ad una struttura iperverticistica in cui nessuno viene votato, nessuno si può candidare, persino i gruppi locali non possono esistere se non battezzati da parte di qualche nominato - afferma Casaleggio - oggi non mi risulta ci sia alcuna forza politica in Italia con un vertice di nominati". "Rousseau - prosegue - garantiva la partecipazione dal basso alle scelte importanti, ma per costruire un partito unipersonale basato su un sistema di nomine è stato necessario eliminarlo e sostituirlo con meccanismi di creazione del consenso guidato dall'alto". Niente nostalgia per lui, "perché è un sentimento di chi guarda al passato". Dopo Rousseau, ora l'imprenditore è al lavoro per un nuovo progetto, Camelot che "sarà una Benefit corporation che perseguirà finalità di beneficio comune ad alto valore sociale come la promozione della cittadinanza attiva e digitale". "Abbiamo ricevuto diverse richieste dai privati - racconta Casaleggio - ma valutiamo anche progetti interessanti nell'ambito politico e istituzionale, perlopiù dall'estero". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: