Imprese: Capgemini, una su 4 utilizza tecnologia quantistica

Cina leader mondiale al 43%, seguita da Olanda, Germania e Uk

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 05 APR - Quasi un'impresa su 4 nel mondo utilizza la tecnologia quantistica, basata su sistemi di calcolo sofisticati, che utilizzano le leggi della fisica e della meccanica quantistica. E' quanto emerge da una ricerca di Capgemini che ha coinvolto 857 organizzazioni mondiali, 200 dirigenti e diversi professionisti della tecnologia quantistica. Dai dati raccolti emerge che la media mondiale delle imprese che hanno aperte alla nuova frontiera tecnologica è pari al 23% e il primato mondiale spetta alla Cina, dove il 43% delle aziende già la usa o prevede comunque di adottarla. Segue l'Olanda con il 42%, seguita a distanza della Germania e dal Regno Unito (26% entrambi), davanti alla Francia (23%), all'Italia (15%) e alla Spagna (12%). Nello studio, dal titolo 'Quantum technologies: how to prepare your organization for a quantum advantage now' viene indicato che "le tecnologie quantistiche stanno passando dall'essere esclusivamente oggetto di ricerca ad avere implementazioni nel mondo reale, con quasi il 20% delle organizzazioni che le utilizzano che dichiarano di aver raggiunto la fase di trial o proof of concept, mentre un ulteriore 23% ha invece individuato casi d'uso interessanti e si sta preparando per la fase di implementazione". Si tratta di aziende che prevedono "un'ampia gamma di utilizzi per le tecnologie quantistiche, dal miglioramento del loro livello di ecosostenibilità alla scoperta di nuovi materiali per la produzione di batterie, dal rafforzamento della sicurezza delle informazioni allo sviluppo di sensori medici, fino alla riduzione delle emissioni di gas industriali nocivi". In campo finanziario invece le organizzazioni attive nei servizi stanno sfruttando le tecnologie quantistiche per "determinare i prezzi degli asset rischiosi in modo più accurato, ottimizzare i portafogli per ottenere rendimenti più elevati e individuare eventuali truffe". In ambito farmaceutico invece le tecnologie quantistiche consentono di accorciare i cicli di sviluppo dei farmaci. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: