Nasce Argobio, incubatore startup biotech europee

Angelini Pharma nel pool di investitori, entra con quota 30%

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 02 MAR - E' nato Argobio, incubatore francese di startup dedicato alle scienze della vita, che dispone di un capitale sociale di 50 milioni di euro messo a disposizione da un pool di investitori con l'obiettivo di sviluppare "alcune delle innovazioni biotecnologiche più promettenti d'Europa". Lo annuncia in una nota la neonata società, fondata dal venture capital Kurma Partners e dalla banca nazionale di investimenti francese, Bpifrance, seguiti da altri investitori: Angelini Pharma, che entra con una quota del 30% e con un finanziamento di 15 milioni di euro; Evotec, alleanza per la scoperta di farmaci e società di partnership per lo sviluppo; Istituto Pasteur, centro di ricerca biomedica. Argobio punta a creare nei prossimi cinque anni almeno cinque società biotecnologiche, selezionando progetti innovativi in fase iniziale da una rete europea di istituti di ricerca. Il focus sarà su aree terapeutiche che includono malattie rare, disturbi neurologici, oncologia e immunologia. Gli investitori avranno l'opportunità di investire nelle società biotech create. Il team di esperti sarà guidato da Yves Ribeill, Neill Mackenzie e Rémi Soula. Il presidente di Argobio sarà Thierry Laugel, managing partner di Kurma Partners, mentre, Laurent Arthaud, direttore degli investimenti in bio ed eco-tecnologie presso Bpifrance, sarà presidente del comitato di supervisione. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: