Campo Ryder '23 pronto, Chimenti "Roma sarà super"

Il dg Montali soddisfatto: "Dimostrazione di serietà e impegno"

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 02 APR - Si alza il sipario sul rinnovato Marco Simone Golf & Country Club di Roma che, nel 2023, ospiterà per la prima volta in Italia la Ryder Cup. Il percorso di gara è pronto e a pochi giorni dal The Masters, primo Major maschile del 2021 (in programma dall'8 all'11 aprile in Georgia, Usa), arrivano immagini di un campo che punta a diventare un'eccellenza a livello mondiale. Federazione Italiana Golf, Ryder Cup Europe e Marco Simone G&CC, con un video-racconto hanno svelato nuovi dettagli sul "teatro" di gioco scelto per la super sfida tra Europa e Stati Uniti.
    Le immagini raccontano l'evento: dalla gioia per l'aggiudicazione del torneo (il 14 dicembre 2015), a tutta la fase del restyling del campo gara. Con la Città Eterna sullo sfondo. "Su Roma puntiamo forte, sarà un valore aggiunto e impreziosirà questo appuntamento come nessun'altra sede sarebbe nella condizione di fare al mondo. Il percorso di gioco è quello che noi abbiamo sempre immaginato e, soprattutto, quello che immaginava chi ha creduto in questo progetto" le parole di Franco Chimenti, presidente della Federazione Italiana Golf".
    Soddisfatto anche Gian Paolo Montali, direttore generale del progetto Ryder Cup 2023. "La magia di Roma è stata determinante per l'assegnazione dell'evento all'Italia. Il campo ha già ospitato l'Open d'Italia 1994 ma rispetto al passato quello di oggi è tutta un'altra storia. Inizialmente avevamo pensato a un piccolo restyling e invece è stato rifatto completamente. Sarà all'insegna dell'eco-sostenibilità. I lavori sono stati importanti e non si sono mai fermati, nemmeno durante il pieno del lockdown, anche grazie al supporto delle istituzioni. Questa è una dimostrazione di serietà e impegno".
    L'Altare della Patria, il Colosseo, Piazza Navona, la Basilica di San Pietro. La 44/a edizione della Ryder Cup non metterà solo di fronte il Vecchio Continente, che giocherà unito sotto un'unica bandiera, e gli Stati Uniti. Il terzo evento sportivo più importante a livello mediatico vedrà Roma al centro del progetto. Per un appuntamento che può risultare determinante anche per la crescita del turismo, non solo golfistico, dopo l'emergenza sanitaria.
    "Per i tifosi italiani sarà piuttosto facile identificarsi nella squadra europea. La Ryder Cup sarà una settimana di festa e di passione per il nostro pubblico che saprà farsi valere".
    Non potevano mancare, nel video, le dichiarazioni di Francesco Molinari, il campione più atteso. Nel 2018 ha trascinato il Vecchio Continente al trionfo di Parigi con 5 successi in altrettanti incontri (record europeo) e a Roma (nel mezzo ci sarà la Ryder Cup di settembre 2021 nel Wisconsin, Usa, dove il campione azzurro spera ovviamente di esserci) ambisce a scrivere un'altra pagina importante della sfida biennale.
    Lavinia Biagiotti, presidente del Marco Simone G&CC, ripercorre la storia del percorso di gara, nato con "l'obiettivo di dotare Roma di un impianto internazionale, all'avanguardia, che attraesse grandi tornei. Ospitare la Ryder Cup 2023 non è solo un sogno che si avvera, ma l'inizio di un nuovo viaggio".
    "Un momento unico, che trascende lo sport, unisce la gente e fa incontrare quei tifosi che hanno voglia di seguire un grande spettacolo. Questa è la Ryder Cup e questo è quello che scoprirà la gente quando vedrà il Marco Simone G&CC, un meraviglioso campo da golf in una città iconica come Roma, dove tutti gli interventi sono stati finalizzati a rendere l'appuntamento fantastico". Anche Guy Kinnings, Direttore della European Ryder Cup, parla con orgoglio circa la sfida della Capitale.
    Le giocate dei campioni e Roma sullo sfondo, appunto. "Diverse buche - rivela Dave Sampson, architetto European Golf Design - offrono una splendida vista a distanza di altre buche associate a tre-quattro meravigliosi punti panoramici che mostrano Roma.
    Le seconde nove del percorso saranno determinanti. Perché come in tutti gli eventi match-play, sarà lì che si deciderà la competizione".
    Il tifo sugli spalti. La sfida più importante al mondo di golf.
    L'Europa unita in campo e un biglietto da visita unico come quello di Roma, che prepara il suo show. Alla Ryder Cup del 2023 mancano ancora 29 mesi ma l'attesa è già alta e il campo, pronto. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA