Malchirand trionfo storico, suo il Ladies Italian Open

Prima dilettante a vincere torneo. Liti settima, Melgrati decima

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 30 MAG - E' Lucie Malchirand la regina del Ladies Italian Open. Trionfo storico a Fubine Monferrato (Alessandria) per la 18enne francese, prima dilettante a imporsi nella storia del torneo, tornato nel calendario del Ladies European Tour sette anni dopo l'ultima volta. Al Golf Club Margara (par 72), in Piemonte, per la giocatrice di Caronux-en-Provence è stato decisivo un birdie all'ultima buca che le ha permesso, con un totale di 209 (66 71 72, -7) colpi, di superare in volata l'inglese Gabriella Cowley e la finlandese Ursula Wikstrom, entrambe seconde con 210 (-6).
    Due le azzurre nella Top 10: Roberta Liti, settima con 212 (-4), e la giovane amateur Carolina Melgrati, decima con 213 (-3). Mentre si sono stanziate rispettivamente al 16/o (214, -2) e al 21/o (215, -1) posto Giulia Molinaro e Alessia Nobilio. Per le azzurre il successo nel torneo di casa continua però a rimanere un tabù. Quattro i secondi posti ma mai fino ad oggi è arrivata una vittoria.
    In testa dall'inizio alla fine, quando nel terzo e ultimo round sembrava a un passo dal crollare, la Malchirand ha tirato fuori tutto il suo talento e, con due birdie a chiudere (uno alla 17 e un altro alla 18), ha fatto sua la contesa dedicando il successo ai suoi genitori. "Questa vittoria è per loro. Per mio papà, che mi ha seguito nell'arco di tutti e tre i giorni di gara, e per mia mamma. E' un successo speciale che non dimenticherò mai".
    Terza francese nella storia a trionfare al Ladies Italian Open dopo Ludivine Kreutz (2003) e Gwladys Nocera (2006), solo due settimane fa era riuscita a conquistare in Portogallo la 91/a edizione del Portuguese International Amateur Championship.
    In Piemonte è arrivato però il successo inimmaginabile (il 13/o firmato da una dilettante sul Ladies European Tour), al fianco di tante big del massimo circuito continentale, e ora il sogno della Malchirand (ottima la sua carriera da dilettante dove ha partecipato al Masters femminile ma anche alla Junior Solheim Cup 2019) è quello di passare presto al professionismo.
    Il Piemonte incorona la Malchirand, nuova regina del Ladies Italian Open al Golf Club Margara. Lì dove potrebbero disputarsi - come auspicato dal presidente della FIG Franco Chimenti - anche le prossime tre edizioni del Ladies Italian Open che, dopo un'attesa lunga 7 anni, è tornato nel calendario del LET e ora punta a restarci a lungo, per offrire un doppio show (oltre all'Open d'Italia maschile), anche in vista della Ryder Cup del 2023 di Roma. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA