Higgo ci riprova, alle Canarie avvicina il bis

Eurotour, l'azzurro Laporta scivola al nono posto. Mansell è 2/o

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 08 MAG - Sudafricani ancora protagonisti alle Canarie dove il tris di successi consecutivi alle Canarie è vicino grazie a Garrick Higgo, nuovo leader, con 193 (66 63 64, -20) colpi, del Canary Islands Championship, torneo dell'European Tour di golf. Mentre ha perso terreno l'azzurro Francesco Laporta, da 3/o a 9/o con 200 (62 68 70, -13).
    Dopo aver vinto il Gran Canaria Lopesan Open (poi c'è stata l'affermazione del connazionale Dean Burmester al Tenerife Open) Higgo, 21enne di Johannesburg, insegue il bis a Tenerife e il terzo exploit in carriera sul massimo circuito continentale (nel settembre 2020 ha conquistato l'Open de Portugal). Higgo dopo il "moving day" (chiuso con 4 birdie nelle ultime 4 buche) ha due colpi di vantaggio sull'inglese Richard Mansell, secondo con 195 (-18). Grande protagonista di giornata è stato il finlandese Tapio Pulkkanen che, con un giro bogey free in 61 (-10), al Golf Costa Adeje (par 71) ha eguagliato il record del percorso ed è ora 4/o con 196 (-15) al fianco del britannico Andrew Johnston e dell'australiano Maverick Antcliff.
    In testa alla fine del primo round, poi terzo, Laporta - 30enne pugliese - è ora 9/o distante 7 colpi da Higgo. Mentre il bresciano Nino Bertasio è 45/o con 205 (-8) e precede in graduatoria il torinese Edoardo Molinari, 50/o con 206 (-7).
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA