Da Johnson a Molinari, The Genesis è sfida show

In California tanti i campioni in gara. Scott difende il titolo

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 17 FEB - Il 'Genesis Invitational' di golf è sfida tra big della disciplina. Da domani a domenica (18-21 febbraio) in California va in scena un appuntamento storico del PGA Tour, arrivato alla 95/a edizione. A Pacific Palisades si sfideranno otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Con Dustin Johnson, numero 1, ecco anche Jon Rahm, Justin Thomas, Xander Schauffele, Collin Morikawa, Rory McIlroy, Patrick Cantlay e Bryson DeChambeau. All'appello, per quel che riguarda la Top 10, mancheranno solo Tyrrell Hatton e Webb Simpson.
    Ma nel distretto occidentale di Los Angeles c'è attesa pure per Francesco Molinari, chiamato a riscattare il 59/o posto arrivato nell'AT&T Pebble Beach Pro-Am dopo due buoni risultati nel The American Express (ottavo) e al Farmers Insurance Open (decimo).
    L'azzurro, che ha dichiarato di ambire a partecipare alla Ryder Cup 2021 di settembre nel Wisconsin (Usa), punta anche a rientrare nella classifica dei migliori 100 giocatori al mondo (è ora 107/o).
    Difende il titolo l'australiano Adam Scott su un campo, quello del Riviera Country Club, che nel 2028 sarà il percorso di gioco, sponda golf, dei Giochi Olimpici di Los Angeles. L'evento metterà in palio un montepremi complessivo di 9.300.000 dollari.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA